Notizie DentitaInCroazia

Sbiancamento dentale, quanto dura?

Lo sbancamento dentale professionale è sicuramente tra i trattamenti più richiesti presso qualsiasi studio dentistico. In effetti avere i denti bianchi oggigiorno è simbolo di bellezza ma anche di salute e grazie alle tecnologie moderne, oggi è possibile rendere i denti più bianchi e lucidi ad un costo contenuto e senza trattamenti invasivi.

Esistono diverse tecniche per sbiancarsi i denti; quella più comune include l’uso di uno gel speciale a base di perossido di idrogeno che viene applicato sui denti e poi attivato grazie ad una lampada led. La luce proveniente dalla lampada led permette al gel di produrre ossigeno che agisce sui denti rendendoli più bianchi. Il trattamento in se dura dai 15 minuti a 45 minuti, tempo in cui il paziente deve rimanere fermo.

Il trattamento è assolutamente indolore per il paziente e non richiede alcun tipo di anestesia locale.sbiancarsi i denti
Un altra tecnica ancor più superiore in qualità è quella che utilizza il laser dentale, l’ultima tecnologia in campo dell’odontoiatria. Il laser dentale agisce sulla superficie dei denti eliminando le macchie senza alcun danno alla struttura dentale.

Ricordiamo, come sempre, che lo sbiancamento dentale fatto in casa con prodotti acquistati sul mercato o con ricette fai da te non sono mai efficaci quanto un trattamento professionale.

Cosa ancor più importante, spesso i metodi fai da te e prodotti a buon prezzo risultano dannosi per lo smalto dentale e per i denti in generale. Prima di applicare qualsiasi cosa sui denti, vi consigliamo sempre di consultare il vostro dentista onde evitare danni ai denti difficilmente reversibili.

Ritornando al tema dello sbiancamento dentale professionale, i risultati di questo tipo di trattamento sono visibili immediatamente e durano fino a 6 sei mesi. Per quanto riguarda il costo, questo è sicuramente più alto però prendendo in considerazione la salvaguardia della salute dentale, conviene eccome!

Esistono circostanze in cui lo sbiancamento dentale viene sconsigliato.

Si tratta dei  seguenti casi:
denti bianchi
  • bambini sotto i 16 anni o donne in gravidanza o allattamento
  • ipersensibilita dentale
  • presenza di malattie gengivali
  • smalto dentale demineralizzato
  • presenza di carie
  • presenza di corone e otturazioni
Per quanto riguarda i rischi di questo tipo di trattamento, l’aumento di sensibilità ai denti è abbastanza normale in seguito al trattamento.

Questo sintomo ovvero la sensibilità di solito si risolve entro i 2 o 3 giorni dal trattamento.
Se vorreste saperne di più oppure se vorreste contattarci per un appuntamento, lo staff DentistiInCroazia e a vostra disposizione!